i Luzzati
sono
anch'io!

L’esperienza dei luzzati è a rischio. Firma per chiedere al comune di far proseguire l'esperienza dei Giardini Luzzati.

—> arriviamo a 15,000.
Siamo già in 11,001.

C’è un posto nel cuore di Genova dove molto è possibile.

Un posto strappato all'abbandono grazie al protagonismo delle associazioni e dei cittadini.

Dove le bambine e i bambini possono giocare liberi e sicuri, mentre i loro genitori ascoltano musica, partecipano ad una conferenza, discutono o semplicemente si godono momenti di benessere e relax.

Dove gli artisti sono di casa e trovano il clima adatto per esprimersi. Grandi, grandissimi o alle prime armi, a tutti qui è dedicato il giusto spazio per creare e sperimentare.

Dove le idee si confrontano, oltre i luoghi comuni.

Dove la cultura e le culture sono ogni giorno ingredienti di piatti per i gusti più vari, dal più semplice al più esigente.

Dove in sette anni sono stati realizzati oltre milleduecento eventi per tutti e tutte.

Dove si gestisce l’area archeologica dell’anfiteatro romano, che racchiude i resti delle origini di Genova.

Dove le persone sono sempre accolte. Nessuno escluso, grazie alla presenza di educatori ed educatrici professionali e operatori sociali e culturali.

Dove non importa quale sia il tuo genere o la tua identità sessuale, perché comunque qui sarai libero/a di essere te stesso/a.

Dove il bene comune, la cura del territorio, le relazioni fra le persone sono al centro e quanto guagagnato viene sempre reinvestito nelle attività sociali, di rigenerazione e nella creazione di lavoro.

Dove l’inclusione è la regola e alle persone più fragili, ai giovani ed ai migranti viene offerta una possibilità di crescita attraverso gli inserimenti lavorativi e molte attività di integrazione sociale.

Dove si ha concretamente a cuore la sostenibilità ambientale, promuovendo il riciclo e il riuso, il km zero, la mobilità sostenibile e la riduzione dell’utilizzo della plastica monouso.

Dove la bellezza è per tutti/e, la persona è sempre al centro e che tu sia un genovese o un turista, un anziano o un giovane viaggiatore, un bambino o un povero, un professionista o un migrante, puoi sentirti a casa. Un posto strappato all’abbandono e allo spaccio, grazie al protagonismo delle associazioni e dei cittadini del Centro Storico, dando vita ad un modello di sicurezza sociale e partecipata. Un'impresa corale, sociale e di comunità che ha investito in pochi anni ingenti risorse economiche per la rinascita dell'area più antica della città.

Questo posto sono i Giardini Luzzati.

Noi vogliamo che quest'area, con la sua piazza, l'orto sociale e gli spazi verdi, associativi e sportivi, diventino ancora più belli, aperti e accoglienti.

Noi ci sentiamo parte di questa straordinaria avventura e vi chiediamo di sostenerla e farla crescere insieme.

sostieni i luzzati

L’esperienza dei luzzati è a rischio. Firma per chiedere al comune di far proseguire l'esperienza dei Giardini Luzzati!

Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Card image cap
Card image

Vi ho già raccontato quanto i Giardini Luzzati - Spazio Comune siano un luogo di aggregazione, integrazione e sperimentazione unici: qui potete firmare e sostenere la riconferma della gestione di quello spazio che rende Genova ancora più bella! #difendiamoiluzzati

Frankie hi-nrg

145.000
presenze ogni anno

Card image

Pochi giorni fa ci siamo esibiti a Genova ai Giardini Luzzati - Spazio Comune, splendido luogo pieno di storie e di cause importanti. E' per questo che ho deciso di firmare e vi invito a fare altrettanto, perché credo sia fondamentale che diventi un posto ancora più prezioso e accogliente.

paolo fresu

Card image

I Luzzati sono scomodissimi, per questa amministrazione. Perchè propongono un altro paradigma di convivenza civile. Che funziona: e questo li rende ancora più irritanti. Sono uno spazio aperto, che non divide noi dagli altri. Con un buon seguito di persone, soprattutto bambini.

bruno morchio

Card image
Card image
Card image cap

Che tu sia un genovese o un turista, un anziano o un giovane viaggiatore, un bambino o un povero, un professionista o un migrante, puoi sentirti a casa.

Card image

Un posto che amo e che ha cambiato il centro storico di Genova, che unisce e dimostra come la condivisione sia l'unica possibilità. Io ho firmato.

paolo bonfanti

Card image

1200 eventi

in 7 anni di attività

Card image cap

Non importa quale sia il tuo genere o la tua identità sessuale, perché comunque qui sarai libero/a di essere te stesso/a.

Card image
Card image

sostieni i luzzati!

La tua donazione ci aiuterà a sostenere i costi di questa campagna e a raggiungere quante più persone possibile.

Dona online

3€ 5€ 10€ 15€ 30€